11 Dicembre 2023

Le Comunità Energetiche e il PNRR: nuove opportunità per le Amministrazioni locali

Con l’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), i Comuni italiani sono chiamati ad esplorare nuove opportunità per promuovere lo sviluppo sostenibile e affrontare le sfide energetiche. Tra gli strumenti innovativi che possono giocare un ruolo chiave in questo contesto, le comunità energetiche emergono come una soluzione promettente.

In tal direzione si inserisce anche il via libera, da parte della Commissione Europea, al decreto del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica sulle comunità energetiche rinnovabili, definendo il contesto normativo relativo alla nuova tariffa incentivante dell’energia condivisa e sulle modalità per la richiesta dei contributi in conto capitale stanziati con il PNRR.

Le Comunità Energetiche: un nuovo modello collaborativo

Le Comunità Energetiche rappresentano un nuovo approccio alla gestione dell’energia, in cui cittadini, imprese e istituzioni locali collaborano per produrre, consumare e condividere energia rinnovabile. Questo modello promuove la decentralizzazione dell’energia, riducendo la dipendenza da fonti non sostenibili e contribuendo alla transizione verso un sistema energetico più pulito.

Vantaggi per i Comuni nel quadro normativo attuale

Nel contesto normativo attuale, le Comunità Energetiche offrono diversi vantaggi ai Comuni italiani impegnati nell’attuazione del PNRR:

Incentivi fiscali e finanziamenti: La normativa italiana prevede incentivi fiscali e finanziamenti agevolati per le iniziative legate alle energie rinnovabili e alla sostenibilità che supportano i Comuni nel finanziamento di progetti energetici locali attraverso appositi bandi regionali, nazionali ed europei.

Coinvolgimento della comunità locale: Le Comunità Energetiche coinvolgono attivamente i cittadini nel processo decisionale e nella produzione di energia. Ciò non solo promuove la consapevolezza ambientale, ma crea un legame più forte tra la popolazione locale e il proprio Comune.

Riduzione delle emissioni di CO2: Con la produzione di energia da fonti rinnovabili, le Comunità Energetiche contribuiscono in modo significativo alla riduzione delle emissioni di gas serra. Ciò è in linea con gli obiettivi di mitigazione climatica stabiliti dal PNRR e dagli accordi internazionali.

Percorsi di implementazione per i Comuni

Per implementare con successo le Comunità Energetiche nel contesto del PNRR, i Comuni possono seguire alcuni passi chiave:

Analisi del territorio: Valutare il potenziale di energia rinnovabile presente nel territorio comunale e identificare le esigenze energetiche locali.

Realizzazione degli studi di fattibilità: Definire caratteristiche, costi e risultati attesi nel proprio contesto territoriale.

Raccolta delle adesioni: Favorire la partecipazione attiva di cittadini, imprese e associazioni locali nel processo decisionale, garantendo una rappresentanza diversificata all’interno delle Comunità Energetiche.

Accesso a finanziamenti: Esplorare le opportunità di finanziamento disponibili a livello nazionale ed europeo per sostenere progetti di energie rinnovabili e Comunità Energetiche.

Collaborazione con il settore privato: Promuovere partenariati con il settore privato per lo sviluppo e la gestione condivisa di impianti energetici.

La CER di Flaibano in Friuli: un esempio di collaborazione pubblico-privato

Maps Group ha già dato il suo contributo allo sviluppo di diversi progetti di Comunità energetiche su tutto il territorio italiano, collaborando a progetti di Comunità Energetiche e Gruppi di Autoconsumo Collettivo con gli operatori più qualificati e diversificati in Italia, dalle utility, alle Esco, agli installatori di fotovoltaico alle cooperative energetiche, ai consorzi, fino ai piccoli comuni PNRR. Tra questi, la Comunità energetica di Flaibano, in Friuli Venezia Giulia, rappresenta un importante modello di collaborazione pubblico-privato volto allo sviluppo di comunità energetiche sul territori comunale. Questa CER è stata realizzata nell’ambito del progetto Recocer (Regia Coordinata dei processi di costituzione di Comunità Energetiche Rinnovabili sul territorio) una iniziativa della Comunità Collinare del Friuli che ha lo scopo di creare una rete di Comunità Energetiche Rinnovabili all’interno dei 15 comuni coinvolti: Buja, Colloredo di Monte Albano, Coseano, Dignano, Fagagna, Flaibano, Forgaria nel Friuli, Majano, Moruzzo, Osoppo, Ragogna, Rive D’Arcano, San Daniele del Friuli, San Vito di Fagagna e Treppo Grande.

ROSE Energy Community: la soluzione di MAPS per le CER

Per sostenere e agevolare lo sviluppo di nuove comunità energetiche rinnovabili MAPS Group ha messo a punto la soluzione ROSE Energy Community, il software che semplifica e ottimizza le attività di creazione e gestione delle CER, dall’analisi preliminare dei flussi energetici alla stima delle performance economiche ai fini della realizzazione degli studi di fattibilità, dalla promozione dei progetti di CER alla raccolta delle manifestazioni di interesse a parteciparvi, fino alla gestione amministrativa, contabile e operativa delle comunità energetiche.

ROSE Energy Community Designer è il software in cloud per la simulazione preliminare e l’analisi energetica ed economica di configurazioni di condivisione di energia rinnovabile. Fornisce una stima dei principali indicatori di performance che contribuiscono alla realizzazione di studi di fattibilità tecnico-economica di comunità energetiche e gruppi di autoconsumo. Aiuta a sviluppare e migliorare il business model e contribuisce alla formulazione di una strategia di lungo termine per la gestione dei progetti di condivisione di energia rinnovabile.

>> Maggiori informazioni su ROSE Energy Community Designer

ROSE Energy Community Promoter supporta l’individuazione e la gestione dei soggetti interessati a partecipare ad una Comunità Energetica, dalla raccolta delle manifestazioni di interesse fino al completamento del processo di registrazione come membro effettivo della comunità. Fornisce un’interfaccia web dedicata altamente configurabile ed integrata con la piattaforma di gestione che consente di ottimizzare le attività di promozione e sviluppo dei membri di una costituenda Comunità Energetica con pochi click. Agevola la raccolta dei dati e dei documenti di ogni membro necessari al referente della Comunità Energetica per l’avvio della richiesta di accesso agli incentivi

>> Maggiori informazioni su ROSE Energy Community Promoter

ROSE Energy Community è La soluzione personalizzabile e interoperabile per la gestione completa delle comunità energetiche. Combina un modulo di Intelligent Energy Management e una mobile App per coinvolgere i partecipanti e per suggerire i comportamenti virtuosi in tempo reale. ROSE Energy Community prevede l’implementazione di sviluppi dedicati veloci e l’integrazione agile nell’ecosistema software del cliente

>> Maggiori informazioni su ROSE Energy Community

Temi

smart-energy-platform

Iscriviti alla newsletter

Novità di mercato, eventi di formazione, aggiornamenti di prodotto e approfondimenti normativi a portata di click!